“Questa è la vita” di Amedeo Gubinelli, spettacolo con incasso devoluto all’AICU

Lo spettacolo “Questa è la vita” di Amedeo Gubinelli, al Cinema Teatro Italia di Ancona: due spettacoli, alle 17 e alle 21, con incasso (2500 euro) in beneficenza per l’Aicu. Il riconoscimento è stato ritirato alle 17 da Roberta Pierangeli e Francesco Vintrici, alle 21 da Federica Bernardini, consigliere Aicu, rappresentante Fita, (Federazione Italiana Teatro Amatoriale). La compagnia che ha messo in scena con successo lo spettacolo è Il Sipario.

AICU ed UNICAM ancora insieme per rinnovare la presenza a Pemba, Tanzania

AICU entra a far parte di un gruppo di lavoro guidato da UNICAM per riprogettare la presenza a Pemba (tanzania). Un progetto molto ambizioso cui aderiscono OMS, istituto superiore di sanità, università la sapienza Roma, università Bicocca Milano, università Trieste. A Pemba sono state le prime due vincitrici del Premio Carlo Urbani, a Pemba andranno le due nuove vincitrici che nel prossimo mese di novembre riceveranno il riconoscendo a Roma, Camera dei Deputati, dalla Presidente Laura Boldrini.

[Best_Wordpress_Gallery id=”15″ gal_title=”2016 – AICU ed UNICAM accordo per Pemba”]

Conclusione del Corso di aggiornamento per medici e sanitari del Vietnam

Si è concluso con successo mercoledì 31 agosto il corso di quattro giornate in forma residenziale dedicato ad attività di formazione e aggiornamento per un gruppo di Medici e Sanitari provenienti dal Vietnam, organizzato dall’UniversitCorso aggiornamento medici Vietnamà di Camerino, dall’Aicu – Associazione Italiana Carlo Urbani onlus e dall’Inrca. Il corso, durante il quale sono stati affrontati temi quali diritto alla salute, accesso ai farmaci essenziali, evoluzione e trattamento di malattie endemiche e malattie oncologiche, è una delle attività previste nell’ambito degli accordi stipulati tra i tre enti e finalizzate a mantenere e sviluppare proficui rapporti di collaborazione seguendo il lascito professionale e umano del dottor Carlo Urbani, medico marchigiano scomparso nel 2003, dopo aver individuato la micidiale Sars – sindrome acuta respiratoria grave. Urbani identificò la nuova patologia e contribuì, in modo decisivo, a contenere la diffusione della malattia in Vietnam.

Continua a leggere